Diagnosi precoce, più consapevoli al Nord – Corriere del Mezzogiorno