Le top Five di Choosing Wisely: a che punto siamo

L’iniziativa Choosing Wisely, attraverso la quale l’American Board of Internal Medicine Foundation ha invitato tutte le società scientifiche statunitensi a compilare una o più liste di 5 comportamenti a rischio di inappropriatezza, sta prendendo piede, non solo negli Stati Uniti; richieste analoghe sono infatti state lanciate anche in altri paesi da agenzie sanitarie e società scientifiche, compresa l’Italia.

Ma su che cosa sono basate le indicazioni date? Per fornire una risposta, un gruppo di ricercatori dei National Institutes of Health di Bethesda ha compiuto una prima indagine sulle 135 liste fornite dalle 25 società che hanno aderito fino al mese di agosto 2013.

Hanno così scoperto che il 36% dei consigli riguarda procedure di diagnosi o monitoraggio, il 34% i trattamenti e il 30% gli screening di popolazione. La maggior parte dei servizi sono stati messi sotto accusa nelle top 5 in base al criterio di non superiorità di efficacia e di prezzo maggiore rispetto all’esistente, oppure perché non vi erano sufficienti prove per una valutazione basata su prove sufficienti. Quanto al razionale, i ricercatori hanno menzionato un possibile maggiore rischio per i pazienti nel 49% dei casi, costi superiori nel 24%, entrambi nel 16% dei casi, mentre nel 42% non hanno trovato motivazioni di alcun genere. Inoltre tutte e 25 le società hanno indicato almeno una volta i costi maggiori come limite per una certa pratica.

“I nostri dati dimostrano che il problema dei costi è quasi sempre preso in considerazione nelle valutazioni tra un’opzione e un’altra; riteniamo che le società scientifiche debbano andare ulteriormente avanti nella ricerca di tutto ciò che offre piccoli vantaggi a costi superiori allo standard” scrivono gli autori su JAMA. “Esse devono avere fiducia nell’iniziativa Choosing Wisely, e continuare a cercare pratiche trattamenti che fanno perdere denaro senza offrire vantaggi al fine di eliminarle“.

Fonte:
Gliwa C et al. Evidentiary Rationales for the Choosing Wisely Top 5 Lists.JAMA. 2014;311(14):1443-1444. doi:10.1001/jama.2013.285362.