I guanti rosa tricolori


La terza edizione del Pink Glove Dance Award, assegnato dal movimento internazionale Pink Glove, è andato per la prima volta a un gruppo italiano: la Breast Unit del Dipartimento oncologico dell’Azienda Sanitaria di Firenze.

La terza edizione del Pink Glove Dance Award, il premio al miglior video in guanti rosa assegnato dal movimento internazionale Pink Glove (il quale riunisce oltre 200.000 operatori, donne malate, ex malate e familiari con lo scopo di sensibilizzare l’intera popolazione al tumore al seno e rendere omaggio a tutte le donne costrette a fare i conti con la malattia) è andato per la prima volta a un gruppo italiano: la Breast Unit del Dipartimento oncologico dell’Azienda Sanitaria di Firenze diretto da una donna e membro di CIPOMO: Luisa Fioretto.

La competizione si basa su una votazione online: il gruppo fiorentino ha raccolto ben 69.700 voti, staccando di oltre 3.000 voti il Bristol Breast Care Centre, giunto secondo; al terzo posto si è piazzata l’elvetica World Women in Switzerland, mentre al quarto un altro gruppo italiano, ovvero quello del Centro Integrato di Senologia del Policlinico Gemelli di Roma.

Come si legge nella presentazione, “l’idea di fondo del video riporta in primis alla leggerezza dello scherzo, al gioco che libera e consola, che esplora vie nuove di pensiero e di azione, che recupera spazi di benessere a lungo trascurati. Infatti le bamboline animate (progettate, realizzate, rese vive) reintroducono direttamente alla purezza del mondo bambino.
Non seconda, in ordine di importanza, è l’idea di comunicazione efficace che attraverso linguaggi alternativi e non verbali reinserisce in un contesto virtuoso, allegro e divertente, che crea gruppo e sostegno e in cui ognuno ritrova un ruolo positivo (l’allestimento di turbanti etnici e coloratissimi, la lingua dei segni che diventa rappresentazione, ecc.). Questo apparente aspetto di divertimento e lievità è invece importantissimo, sia per i pazienti che per gli stessi operatori, tutti insieme diretti verso un obiettivo comune: migliorare la qualità della vita a tutti i livelli“.

Il primo premio, che consiste in 8.000 euro messi a disposizione da Medline, è stato devoluto a una onlus scelta dai vincitori, l’Associazione culturale Tages.

Fonte:

Gruppo Breast Unit Wins PGD 2015!