• OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

  • OncoNews Marzo

    Quali le abilità lavorative richieste nelle
    Organizzazioni Oncologiche del futuro?

Archivio News

Mortalità da cancro in Europa: migliora soprattutto il colon retto, peggiorano polmone e pancreas nelle donne


Migliorano i numeri della mortalità per cancro in Europa, anche se con qualche eccezione. E a svettare sono i tumori del colon retto, che dal 2012 a oggi, oltretutto in assenza di rivoluzioni terapeutiche, hanno fatto registrare un calo che arriva quasi al 7%, e cioè al 6,7% negli uomini (15,8 decessi ogni 100.000) e al 7,5% nelle donne (9,2 ogni 100.000), grazie alla diagnosi precoce e alla prevenzione. 

Questo il messaggio più positivo che emerge dallo studio pubblicato dal gruppo di Carlo La Vecchia dell'Università di Milano insieme ai colleghi di New York (Mount Sinai) e Losanna (Ospedale universitario) sugli Annals of Oncology, cui fa da contraltare quello negativo relativo ai due tumori la cui mortalità è in aumento, solo nelle donne: quelli polmonari e quelli del pancreas. I dati, che La Vecchia analizza per l'ottavo anno consecutivo, sono relativi ai 28 paesi europei nel loro insieme e ai sei più popolosi (e molto diversi quanto a situazione sanitaria), e cioè Francia, Germania, Italia, Polonia, Gran Bretagna e Spagna, e sono stati rielaborati in base all'età.
Le stime prevedono quindi che nel 2018 i decessi saranno circa 1,4 milioni, contro 1,3 milioni del 2012, ma il tasso di mortalità è sceso del 10,3% nei maschi e del 5% nelle femmine, attestandosi su 130 e 84 decessi ogni 100.000, rispettivamente. Il che significa che solo in questo anno ci saranno 392.300 decessi in meno rispetto ai livelli degli anni ottanta (275.000 tra gli uomini e 117.000 tra le donne) e che negli ultimi 31 anni ci sono stati in totale 5 milioni di morti in meno.

In vetta alla classifica dei killer c'è il cancro polmonare, associato a 32 decessi su 100.000 tra gli uomini e a 15 su 100.000 tra le donne, con una diminuzione per i primi del 13% rispetto al 2012, e un aumento per le donne del 6%: nel 2018, 183.100 uomini e 94.500 donne perderanno la vita per questo tumore, un valore che è pari a circa il 20% dei decessi totali.

Infine, il pancreas: la mortalità nelle donne continua a salire, e nel 2018 i decessi tra le femmine saranno 44.400, con una crescita del 2,8% rispetto al 2012, mentre quelli tra i maschi saranno 44.500, stabili rispetto sempre al 2012, con un tasso di mortalità pari, rispettivamente, a 8 e 5,6 ogni 100.000.
Le buone notizie sono da ricondurre al miglioramento delle terapie da una parte e alla diffusione dei programmi di screening per la diagnosi precoce e delle campagne per la prevenzione dall'altro. Ma molto resta da fare.

Fonte:
Malvezzi M et al. European cancer mortality predictions for the year 2018 with focus on colorectal cancer
Annals of Oncology, mdy033, https://doi.org/10.1093/annonc/mdy033
https://academic.oup.com/annonc/advance-article/doi/10.1093/annonc/mdy033/4935197